Premiazione e mostra del presepe

Si è conclusa nella città dov’è nata, Copertino, la mostra collettiva di arte contemporanea delle opere realizzate durante l’estemporanea di pittura scultura grafica fotografia”Il Santo dei Voli agli occhi del Mondo”- “Povertà e Libertà,Bellezza delle Cose”. In tutte le opere il motivo ispiratore è stato il Santo dei Voli e S. Francesco D’Assisi. La giuria , nel segnalare le opere, ha tenuto conto dell’aderenza al tema, l’originalità,l’uso delle tecnologie informatiche applicate alla fotografia, l’uso dei materiali.
Archeoclub d’Italia sede di Copertino,  il 20 dicembre2013, nella chiesa delle Clarisse in  Copertino ha  premiato, su segnalazione  per merito da parte della giuria, altri artisti professionisti, dilettanti e studenti. Erano presenti il sindaco avv. Giuseppe Rosafio, il consigliere Mauro Valentino e la presidente dell’Archeoclub di Copertino prof.Maria Greco. Ha condotto la serata Valeria Iacobini. Un breve intermezzo musicale, occasionale, a cura del maestro Fracasso, ha allietato la serata. Durante la premiazione il prof. Cosimo Piro ha pubblicamente donato alla città di Copertino l’opera pittorica eseguita dalle alunne del Liceo Artistico di Manduria-Grottaglie da lui accompagnate durante l’estemporanea di pittura svoltasi a Copertino nel mese di ottobre 2013. Il sindaco avv. Rosafio ha ringraziato e si è impegnato a far collocare in posto idoneo l’opera all’interno di Palazzo Briganti, sede del Comune.    
L’anello creativo si conclude e racchiude l’essenza spirituale  del Santo di Copertino, S.Giuseppe  e,  un meraviglioso Salento che, alla fine di quest’anno 2013,  continua ad affascinare e a far sognare.
Le immagini documentano la serata.
La mostra resterà aperta fino al 22 dicembre 2013.

Fino al 6 gennaio 2014 nella Chiesa –Cappella di S.Maria di Costantinopoli in Via Iconella, (poco distante dal Santuario di S. Giuseppe da Copertino) sarà possibile visitare il presepe ivi allestito da Pietro De Paolis giovane studente del posto coadiuvato da un amico volontario. E’ una piccola opera architettonica che qui si documenta con le immagini. La cura nei dettagli si evince negli elementi architettonici riprodotti: cupola,  facciata a salienti, bifore, icone orientali quali fondali all’interno della Grotta-Chiesa dove al centro è la Natività in statuine. E ancora all’esterno i tipici ponti dell’acquedotto romano, con gli archi portanti, la fontanella al centro di una distesa campagna con macchia mediterranea. Il presepe è visitabile dalle ore 17,00-alle 20,00 fino al 5 gennaio 2014. (per info leggere il manifesto Ti aspetto prima di Natale).

Archeoclub d’Italia sede di Copertino invia a tutti sinceri auguri affinché il nuovo anno, 2014, porti  Amore, Pace, Serenità .